La coltivazione delle melanzane in pieno campo




Le melanzane tonde coltivate in campo aperto

Produzione agricola

La coltivazione delle melanzane in pieno campo




Settembre 28, 2020

Oggi vi parliamo di uno dei prodotti agricoli che amiamo di più: le melanzane! Quelle che coltiviamo nella nostra azienda agricola, però, non sono le classiche dalla forma allungata che conoscono tutti. Come la zucchina trombetta di Albenga, infatti, anche la specialità che vi illustreremo oggi è una varietà autoctona che prende il nome di “melanzana tonda genovese”.

Dai frutti piccoli e tondeggianti, di colore viola scuro e lucido, questa tipologia di melanzana è coltivata soprattutto nell’entroterra ligure e apprezzata ovunque per il suo gusto delicato.

Quest’anno, inoltre, abbiamo introdotto anche la produzione della melanzana bianca, una novità assoluta che ci ha sorpreso positivamente per la sua altissima resa!

La melanzana bianca

Come avviene la coltivazione delle melanzane

La stagione privilegiata per la coltivazione delle melanzane è l’estate. Ne piantiamo circa 300 a partire da giugno e ne raccogliamo i frutti fino alla fine di settembre. La pianta dev’essere tenuta libera dalle erbe infestanti e, così come per i pomodori cuore di bue, si deve procedere con la “sfeminellatura”. Questa tecnica va praticata con cura; è necessaria, infatti, per eliminare le parti che sottraggono forza alla pianta e impediscono la crescita dei frutti.

La preparazione del terreno

La coltivazione delle melanzane avviene in campo aperto. Il terreno viene preparato con dello stallatico per renderlo più ricco e dare nutrimento alle piante. Queste vengono poi disposte su delle canne che le sostengono, e attorno alle quali si sviluppano, arrivando a un’altezza media di circa 110-120 cm.

Per evitare che tutto il nostro lavoro venga vanificato dai cinghiali, i quali sono ghiottissimi di melanzane, abbiamo installato un recinto a basso voltaggio, assolutamente innocuo per loro, ma sufficiente a tenerli a debita distanza.

La coltivazione delle melanzane per mezzo delle canne

L’irrigazione

Per quanto riguarda l’irrigazione del campo destinato alla crescita delle melanzane, utilizziamo un impianto a goccia. Questo è in grado di dare loro la giusta quantità di acqua, che è comunque meno di quella necessaria per la coltivazione delle zucchine.

La raccolta e il confezionamento

Ed eccoci al momento della raccolta. Una volta che le nostre melanzane sono giunte a maturazione, ciò di cui avremo bisogno è un semplice paio di forbici per tagliare il ranuncolo che le tiene unite alla pianta.

Disporremo poi i frutti su delle cassette, se la vendita è destinata ai ristoranti; le venderemo al kg, invece, se a comprarla saranno i privati, direttamente nella nostra azienda agricola.

La melanzana tonda genovese

La distribuzione

Vendiamo le nostre melanzane soprattutto a hotel e ristoranti della zona. Questi ultimi, in particolare, ne apprezzano il gusto delicato e la ridotta quantità di semi. Il sapore meno amaro e la polpa morbida e dolce rendono la melanzana tonda genovese e la melanzana bianca perfette per qualsiasi tipo di ricetta!

In questo video vi mostriamo l’unica varietà che pianteremo nella stagione estiva 2021

La novità di quest’anno: le melanzane bianche!

Insieme al suo ciclo produttivo la terra rinnova ogni anno un prezioso insegnamento: non si smette mai di imparare! Ogni circostanza è un’occasione per apprendere qualcosa che ci renderà migliori, più attenti o più precisi, la volta successiva.

Per questo, data la piacevole sorpresa offerta dalla coltivazione di una varietà di cui non sapevamo nulla, la melanzana bianca, abbiamo deciso, a partire dall’anno prossimo, di cambiare produzione e dedicarci completamente alla sua coltivazione in campo aperto!

Forse in passato lo avremmo definito un azzardo, ma oggi sappiamo che le novità sono sempre apprezzate, se portano a un beneficio reale. E l’umiltà di cambiare idea, alla luce dei fatti, non l’avremmo mai avuta senza i preziosi insegnamenti che la terra ci offre ogni giorno.

 

Ascolta tutti i podcast pubblicati sui nostri canali ufficiali:

Il lago di Osiglia: tra il presente da vivere e un passato da ricordare

14

Agosto

Il lago di Osiglia: tra il presente da vivere e un passato da ricordare

A noi e agli ospiti piace concederci una gita fuori porta alla scoperta dei territori più vicini; qu ...
Escursione tra Castellaro e Lingueglietta: tra natura e borghi liguri

21

Luglio

Escursione tra Castellaro e Lingueglietta: tra natura e borghi liguri

Se soggiorni nel nostro agriturismo puoi fare tante esperienze: oggi ti raccontiamo del percorso di ...
Ceriana: un antico borgo custode di storia e cultura senza tempo

10

Luglio

Ceriana: un antico borgo custode di storia e cultura senza tempo

Vicino all’agriturismo Le Girandole, ci sono un’infinità di luoghi da scoprire. Oggi ti parliamo di ...

Contattaci




Contattaci

ACCETTO TERMINI E CONDIZIONI DELLA Privacy Policy
* i campi sono obbligatori