Visita a Laigueglia e alla Torre Saracena di Colla Micheri




Scorcio sulla passeggiata di Laigueglia, sul Bastione e sul mare

Borghi di Liguria

Visita a Laigueglia e alla Torre Saracena di Colla Micheri




Dicembre 4, 2022

Situata in provincia di Savona, Laigueglia è un grazioso borgo marinaro conosciuto principalmente per il suo centro storico e le lunghe spiagge di sabbia. Affaccia direttamente sulla Baia del Sole, tra il Capo di Santa Croce e Capo Mele, regalando affascinanti scorci sul mare.

Laigueglia fa parte del circuito dei Borghi più Belli d’Italia ed è la meta perfetta per una gita di un giorno nel Ponente ligure. È famosa per le numerose attività sportive, da praticare sia in mare che sui monti, ma anche per gli antichi edifici di indubbio interesse storico e architettonico. Poco distante dal centro storico è possibile raggiungere Colla Micheri, un antico borgo di origine medievale, con la sua Torre Saracena.

Come arrivare a Laigueglia e dove parcheggiare

Laigueglia si trova solo a 11 km di distanza dall’agriturismo e dai nostri appartamenti per le vacanze a Diano Marina. I tempi di percorrenza in auto sono di soli 20 minuti, percorrendo la SS1 che costeggia tutto il litorale della Riviera Ligure di Ponente. È possibile trovare numerosi parcheggi lungo la strada principale in prossimità del centro abitato, oppure in Piazza Solari.

Visitare Laigueglia: le caratteristiche del borgo

Il borgo di Laigueglia si trova in posizione privilegiata tra i comuni di Andora e Alassio, con un affascinante centro storico che affaccia direttamente sulla spiaggia. Il paese è caratterizzato da negozi, locali e edifici di grande interesse. Sicuramente più affollato durante il periodo estivo, in realtà può tranquillamente essere visitato in tutte le stagioni.

Scopriamo cosa vedere a Laigueglia.

La Chiesa di San Matteo

La Chiesa di San Matteo, situata a due passi dal centro storico, è un grande edificio situato proprio a ridosso del sedime ferroviario, da cui è separato da una massicciata. Sede sede dell'omonima parrocchia del vicariato di Alassio della diocesi di Albenga-Imperia, la struttura presenta una tipologia di architettura religiosa tipica del tardo barocco ligure, anche se fu ripresa, ampliata e modificata numerose volte nel corso del Settecento. Colpiscono le due torri campanarie, che svettano alte su tutto il borgo.

Proprio a fianco della chiesa si trova l’Oratorio di Santa Maria Maddalena, che appare di fatto come un prolungamento della chiesa stessa.

La Chiesa di San Matteo a Laigueglia

Il centro storico

Il centro di Laigueglia presenta da est a ovest una struttura omogenea, con la via Aurelia e la ferrovia lato monte, mentre lato mare si diramano i caruggi in serie di accesso al budello centrale e le varie piazzette, che una dopo l’altra si affacciano verso il mare. Il centro storico è piuttosto contenuto e ricco di negozi, locali e botteghe caratteristiche. Colpisce fin da subito per la sua autenticità, perfetto per passeggiare nelle belle giornate soleggiate.

Consigliamo di soffermarsi in Piazza Libertà, dove si trova il monumento dedicato ai caduti della II Guerra Mondiale, Piazza Cavour, che ospita l’ufficio Iat di Laigueglia, e Piazza XXV Aprile.

Piazza Libertà a Laigueglia

La spiaggia e il molo

La spiaggia di Laigueglia si sviluppa parallelamente al centro storico e anche oltre, regalando un ampio litorale di sabbia dai fondali che digradano dolcemente.

Da piazza Garibaldi si raggiunge facilmente il molo, dove si trova un cuore in ferro stilizzato che permette di vedere al suo centro l’Isola Gallinara. Guardando invece dal molo con le spalle al mare si può ammirare l’intero paese di Laigueglia, oltre che il fantastico panorama verso Capo Mele, a sinistra, e Alassio e la Gallinara a destra.

La spiaggia di Laigueglia

Il Bastione di Levante

Poco distante dal molo si trova il Bastione di Levante, o del Cavallo, di epoca cinquecentesca. In origine erano tre i bastioni che si ergevano nel borgo. Due di questi furono distrutti da Napoleone. Oggi ne rimane dunque solo uno: in passato veniva usato, oltre che per scopi difensivi, anche come prigione o lazzaretto per i marinai in quarantena.

Il Bastione di Levante a Laigueglia

La terrazza Giuseppe Giuliano

La terrazza Giuseppe Giuliano fu intitolata all’ex sindaco scomparso di Laigueglia. In questa terrazza sul mare troviamo un disegno in ceramica raffigurante la Germania: non è un caso, in quanto Laigueglia è gemellata dal 1972 con la città di Hoehr Grenzhausen, nella regione della Renania-Palatinato (regione occidentale del paese teutonico). A testimonianza di questo gemellaggio si trova anche una bellissima anfora posta sopra un piedistallo.

La Chiesa dell’Immacolata Concezione

Posta appena fuori dal centro abitato, in in via della Concezione, si trova la Chiesa dell’Immacolata Concezione, costruita nel 1661 da Giulio Cesare Preve e parzialmente ristrutturata in anni recenti.

All’ingresso della chiesa, sul lato sinistro della facciata di ingresso, si può ammirare una parete in ceramica raffigurante il Golfo di Laigueglia, mentre sul muretto di ingresso delle piccole tavole in terracotta con incisioni e scritte religiose.

Al suo interno, sull’altare maggiore, si trova la Madonna Nera, con il manto di colore nero, risalente al XVII secolo. La storia narra di un marinaio che rimase miracolosamente illeso dopo essere caduto dall’albero maestro della nave, atterrando su di una cassa contenente una “Madonna Nera”. La cassa fu quindi trasportata a Laigueglia e collocata nell’attuale chiesa dell’Immacolata Concezione.

La Chiesa dell’Immacolata Concezione a Laigueglia

La Torre Saracena di Colla Micheri

Colla Micheri è un antico borgo medievale adagiato sulla collina tra Andora e Laigueglia. Nacque probabilmente come stazione di sosta per i viandanti che si dirigevano verso il mare in epoca romana, è infatti attraversato dalle antiche strade romane della Via Ligure Costiera e della via Julia Augusta. Il paese fu riscoperto negli anni ‘50 dall’esploratore e antropologo norvegese Thor Heyerdahl, che se ne innamorò e si fece carico del restauro dell’intero insediamento.

La piazzetta di Colla Micheri

È possibile parcheggiare l’auto nel piazzale alle porte del borgo e raggiungere la Torre Saracena in soli 7-8 minuti di cammino.

Alla scoperta della Torre Saracena di Colla Micheri

La torre si trova proprio in cima al crinale, in una posizione privilegiata dalla quale ammirare il panorama, che abbraccia l’Isola della Gallinara, Laigueglia, Alassio e tutta la costa fino a Borgio Verezzi.

Un cartello illustra la storia della torre. Il Mulino Tagliaferro, o Mulino Casalìn, faceva parte di un sistema di mulini a vento e successivamente fu utilizzato come torre di avvistamento contro le incursioni corsare e piratesche. Dai resti arrivati fino ai giorni nostri è possibile osservare una struttura di forma cilindrica, con un portale di accesso al piano di campagna e due aperture al piano superiore.

La Torre Saracena di Colla Micheri

 

Ascolta tutti i podcast pubblicati sui nostri canali ufficiali:

Contattaci




Inserisci i dati per contattarci

Contattaci

ACCETTO TERMINI E CONDIZIONI DELLA Privacy Policy
* i campi sono obbligatori
Visita al Teatro Ariston di Sanremo: la storia, il Festival e i segreti del palco

31

Gennaio

Visita al Teatro Ariston di Sanremo: la storia, il Festival e i segreti del palco

Scopri la storia e l'importanza del Teatro Ariston, celebre sede del Festival di Sanremo, attraverso ...
Alla scoperta di Breglio e della Torre Cruella

19

Gennaio

Alla scoperta di Breglio e della Torre Cruella

Scopri la storia di Breglio tra monumenti storici e sentieri naturalistici. Esplora la Torre Cruella ...
Visita al Castello di Casotto: scopri la reggia sabauda

30

Dicembre

Visita al Castello di Casotto: scopri la reggia sabauda

Esplora la storia del Castello di Casotto, un tempo residenza di caccia dei Savoia, e la visita guid ...