Le nostre case per vacanze a Diano Marina




Exterior apartments farmholidays Le Girandole

Storia locale

Le nostre case per vacanze a Diano Marina




Maggio 24, 2020

Nell’articolo sulla nascita del nostro agriturismo  vi abbiamo raccontato com’è nata l’idea di realizzare delle case vacanze nella campagna di Diano Marina. Il territorio della Riviera di Ponente ci è sempre sembrato ricchissimo di bellezze incomparabili, paesaggistiche e culturali, e per questo abbiamo creduto fortemente nel progetto.

Quello che offriamo è la condivisione della realtà quotidiana nella nostra azienda agricola. Ma niente paura, non vi faremo lavorare nei campi, o nelle serre di basilico e pomodori: per voi abbiamo realizzato a Diano Marina degli appartamenti per le vacanze confortevoli in cui godervi la pace all’ombra delle nostre fasce.

Siete curiosi di sapere come sono nati? Proseguendo nella lettura dell’articolo conoscerete tutti i dettagli!

Ingresso trilocale Ginestra

Gli appartamenti dell’agriturismo Le Girandole

La costruzione di una casa non è mai semplice. Eppure, quando si costruisce per sé si ha una visione più chiara dell’obiettivo che si intende raggiungere. E allora via libera alla fantasia nella scelta degli infissi, e nessun dubbio (o quasi) su quali elettrodomestici comprare e per i quali invece è meglio attendere. Il colore delle pareti non è poi un problema, se tanto si può cambiare ogni anno all’insorgere di nuove ispirazioni.

Ma quando si costruisce per gli altri, e in questo caso per gli ospiti del nostro agriturismo, le cose vanno diversamente. Avevamo la possibilità di costruire quattro appartamenti destinati alle vacanze. Abbiamo dunque dovuto lasciare da parte i nostri gusti e immedesimarci in quelli di probabili turisti. Cosa si sarebbero aspettati di trovare? Di cosa avrebbero avuto veramente bisogno? Con questi obiettivi bene in mente, abbiamo cercato di creare una linea stilistica coerente, per seguirla nella scelta di tutti i dettagli.

Dettaglio lampada appartamento Ginestra

I lavori

Nel 2003 realizzammo lo scheletro degli appartamenti. Ci vollero sette anni prima di completare i lavori e pensare agli arredi. Prima di tutto ci occupammo della copertura della scala che collegava il magazzino dei pomodori ai trilocali Gelsomino e Ginestra. Sopra quest’ultimo elevammo il tetto per realizzare l’attuale monolocale Edera, insieme al suo terrazzo. A questo punto realizzammo gli ingressi separati e le fasciature in pietra a vista nei pilastri dei portici dei trilocali.

Interno trilocale Ginestra

Gli arredi

L’organizzazione degli interni è stata la parte più difficile. Dalla scelta dei sanitari agli intonaci, fino agli elettrodomestici: non abbiamo lasciato niente al caso. Ci sono voluti mesi per arrivare al risultato finale, ed è un processo che dura ancora oggi. Ogni anno ci piace sorprendere i nostri ospiti con nuovi dettagli e miglioramenti, senza snaturare lo spirito di ciascun appartamento. Per questo motivo acquistiamo oggetti e arredi che valorizzino il “carattere” delle nostre case vacanze: orologi, tappeti e mobili. Ogni singolo accessorio, come la lampada-faro nel bilocale Non ti scordar di me, è stato scelto per un motivo particolare: una suggestione legata al territorio, o il dono di un amico al rientro da un viaggio.

Dettaglio lampada-faro appartamento Non ti scordar di me

Lo scopo è sempre quello di far sentire i nostri ospiti a proprio agio, garantendo loro il massimo del comfort, in un contesto semplice ma esteticamente piacevole. Anche lo spazio esterno, infatti, è stato organizzato per la stessa ragione: godere della tranquillità della campagna ligure!

Interno appartamento Gelsomino

I colori e i nomi degli appartamenti

Forse vi chiederete se è nata prima l’idea dei nomi o dei colori. Vi sveliamo subito il segreto: mamma Nives ha scelto dapprima i colori delle piastrelle del bagno, i quali sono stati estesi ai locali di ciascun appartamento. A seconda del colore dominante, si è scelto poi il nome del fiore o della pianta corrispondente. Sono così sono nate le nostre case vacanza:

  • Edera: verde;
  • Non ti scordar di me: blu indaco;
  • Gelsomino: azzurro;
  • Ginestra: arancione.

Come potrete facilmente dedurre, l’ispirazione per lo stile degli appartamenti è arrivata dalla Provenza. L’atmosfera rustica, dolce e avvolgente, ci sembrava l’ideale per accogliere i nostri ospiti e farli sentire a casa.

Dettaglio orologio appartamento Edera

 

Ascolta tutti i podcast pubblicati sui nostri canali ufficiali:

Escursione per le mulattiere di Diano Castello

15

Aprile

Escursione per le mulattiere di Diano Castello

Seguiteci in una piacevole escursione per le mulattiere di Diano Castello e Diano San Pietro!
Castelvecchio di Rocca Barbena: uno dei borghi più belli d’Italia

31

Marzo

Castelvecchio di Rocca Barbena: uno dei borghi più belli d’Italia

Tra i borghi più belli d’Italia compare anche Castelvecchio di Rocca Barbena. Ecco i motivi per cui ...
Salto nel blu: un tuffo nel Golfo Dianese

23

Marzo

Salto nel blu: un tuffo nel Golfo Dianese

Conoscete il Salto nel blu? Un trampolino di lancio compreso all’interno di un circuito MTB di estre ...

Contattaci




Informazioni

Inserisci i dati per contattarci

Contattaci

ACCETTO TERMINI E CONDIZIONI DELLA Privacy Policy
* i campi sono obbligatori